Pagina d'entrata della Lessicografia della Crusca in rete

Cerca nel lemmario:

Vai direttamente a:

  1. Contenuti
  2. Menù di navigazione
  3. Dimensione dei caratteri

1) Dizion.4° Ed. .
SCHIUSO
Voce completa

vol.4 pag.388


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
SCHIUSO.
Definiz: Add. da Schiudere. Lat. apertus, reclusus, reseratus. Gr. ἀνοιχθείς.
Esempio: Dant. Purg. 25. Onde ir ne convenía dal lato schiuso.
Esempio: G. V. 9. 10. 1. La città era tutta schiusa, e le mura vecchie quasi gran parte disfatte.
Esempio: E G. V. 11. 96. 4. Non provveduti per l'assalto della notte, e la detta villa schiusa, furono sconfitti.
Definiz: §. Per Escluso. Lat. exclusus.
Esempio: S. Grisost. Li maldicenti, come è detto, secondo la sentenzia di san Paolo, ne sono esclusi.
Esempio: Franc. Sacch. rim. 36. Se non che come fu già spento, e schiuso Tra gli altri del catalogo Lione.
Esempio: Cron. Morell. 240. Avendo ischiuso quello, che gli doveva essere padre.

2000-2004 ACCADEMIA DELLA CRUSCA è vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini

Valid XHTML 1.1! Valid CSS! Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0