Pagina d'entrata della Lessicografia della Crusca in rete

Cerca nel lemmario:

Vai direttamente a:

  1. Contenuti
  2. Menù di navigazione
  3. Dimensione dei caratteri

1) Dizion.4° Ed. .
PUGNO
Voce completa

vol.3 pag.766-767


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Giunte 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
PUGNO.
Definiz: La mano serrata. Lat. pugnus. Gr. δράξ.
Esempio: Bocc. nov. 38. 11. Senza alcun motto fare, chiuse le pugna, allato a lei si morì.
Esempio: Pecor. 1. 1. Passò per la contrada con uno sparviere in pugno.
Esempio: Dant. Inf. 6. E 'l duca mio distese le sue spanne, Prese la terra, e con piene le pugna La trasse dentro alle bramose canne.
Esempio: E Dan. Inf. 30. Col pugno gli percosse l'epa croia.
Esempio: Stor. Eur. 5. 109. Il che udendo il Re Gormo, sopraffatto da duolo estremo, strinse le pugna, e morì di subito.
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 82. Bisticciando a sorte con Seiano, gli andò colle pugna in sul viso.
Esempio: Bern. Orl. 1. 15. 39. Nè con altr'arme, che col pugno chiuso, Si dispon la donzella racquistare.
Definiz: §. I. Pugno, si dice anche la Percossa, che si dà col pugno; onde Fare alle pugna.
v. FARE.
Definiz: Lat. pugnus. Gr. δράξ.
Esempio: Bocc. nov. 11. 8. Gli cominciarono a dare delle pugna, e de' calci.
Esempio: Introd. Virt. Quando l'ebbi veduto battere colle pugnora, dargli le gotate ec.
Esempio: Vit. Plut. Lanciar pietra, levare un peso, abbracciare, giucare a' pugni.
Esempio: Arrigh. 51. Allora con pugni aspri, e collate il batto.
Definiz: §. II. Pugno, diciamo anche a quella Quantità di materia, che può contenere la mano serrata. Lat. pugillus. Gr. δράκιον.
Esempio: Libr. Masc. Togli una libbra d'olio, e un pugno di salnitro, e mesta insieme.
Esempio: Fir. As. 307. Gettatomi sopra un buon pugno di polvere di Cipri, non mica della nostrale, mi si corcò a giacere a lato.
Definiz: §. III. Pugno, si dice anche per Mano, in signific. di Carattere, o Scrittura, come
Esempio: Esempio del Compilatore La Ricevuta è di suo pugno, Questo libro è scritto di mio proprio pugno.
Definiz: §. IV. È come dare un pugno in cielo Essere come dare un pugno in cielo, si dice, quando si vuole esprimere alcuna cosa impossibile a farsi, o a riuscire.
Esempio: Salv. Granch. 2. 5. Ogni altro modo era Un come voler dare un pugno in cielo.
Esempio: Lasc. rim. Perch'altrimenti, a volergl'ire a peso, Sarebbe come dare un pugno in cielo.
Definiz: §. V. Avere in pugno, o Tenere in pugno, vale Tenere colla mano chiusa.
Esempio: Sagg. nat. esp. 84. Tenendo in pugno un pezzuol d'ambra gialla della più nobile.
Definiz: §. VI. Tenere in pugno checchessia, Avere ec. in pugno checchessia, figuratam. vagliono Esserne sicuro, Poterne disporre, Averlo in podestà.
Esempio: Dav. Scism. 7. Aveva in pugno il Re, e 'l Regno.
Esempio: E Dav. Scism. 41. Avere in pugno la nobiltà nuova fatta da lui, e Luterana.
Esempio: E Dav. Scism. 83. Avendo in pugno tutto il governo, e la persona del Re infernm, e da poterla infermare a sua posta.
Esempio: E Tac. Dav. stor. 2. 277. Tolto l'Italia a Nerone, avere in pugno l'esito di tutta la guerra (il T. Lat. ha omnem belli fortunam in ipsorum manu sitam)
Esempio: Malm. 2. 58. Quasi in un pugno già l'avesse avuto, Rispose.
Definiz: §. Serrar le pugna, vale Morire.
Esempio: Ambr. Bern. 5. 11. Possa serrar le pugna; In fine seguita.
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 12. Che gli poss'io veder serrar le pugna.
Definiz: §. VIII. Dare dove un calcio, e dove un pugno; vale Fare una cosa, e ora un'altra.
v. CALCIO §. IV.

2000-2004 ACCADEMIA DELLA CRUSCA è vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini

Valid XHTML 1.1! Valid CSS! Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0