Pagina d'entrata della Lessicografia della Crusca in rete

Cerca nel lemmario:

Vai direttamente a:

  1. Contenuti
  2. Menù di navigazione
  3. Dimensione dei caratteri

1) Dizion.4° Ed. .
PROFANO
Voce completa

vol.3 pag.733


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
PROFANO.
Definiz: Add. Empio, Scellerato, Contrario di Religioso. Lat. profanus, scelestus, impius. Gr. βέβηλος, μιαρός, δυσσεβής.
Esempio: Dant. Inf. 6. Volgonsi spesso i miseri profani.
Esempio: Com. Inf. 6. Profani viene a dire scomunicati, ovvero contro alla Chiesa.
Esempio: Cavalc. Frutt. ling. O profana temerità, o somma pazzía! lo Dio della scienza di doppia ignoranza condennato!
Definiz: §. Profano, vale anche Opposto di Sacro, come Autor profano ec.

2000-2004 ACCADEMIA DELLA CRUSCA è vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini

Valid XHTML 1.1! Valid CSS! Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0