Pagina d'entrata della Lessicografia della Crusca in rete

Cerca nel lemmario:

Vai direttamente a:

  1. Contenuti
  2. Menù di navigazione
  3. Dimensione dei caratteri

1) Dizion.4° Ed. .
CALLA
Voce completa

vol.1 pag.512


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Lemm. 5 ° Ed.
CALLA.
Definiz: Callaia. Lat. ostium. Gr. θύρα.
Esempio: Dant. Purg. 4. Maggiore aperta molte volte impruna Con una forcatella di sue spine L'uom della villa, quando l'uva imbruna, Che non era la calla, onde salíne.
Esempio: E Dan. Purg. 9. Quandunque l'una d'esse chiavi falla, Che non si volga dritta per la toppa, Diss'egli a noi, non s'apre questa calla.
Esempio: But. Questa calla, cioè la porta del Purgatorio.
Definiz: §. Per metaf.
Esempio: Vit. S. Ant. Non v'arrivano se non coloro, che passano per la calla della penitenza.

2000-2004 ACCADEMIA DELLA CRUSCA è vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini

Valid XHTML 1.1! Valid CSS! Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0