Pagina d'entrata della Lessicografia della Crusca in rete

Cerca nel lemmario:

Vai direttamente a:

  1. Contenuti
  2. Menù di navigazione
  3. Dimensione dei caratteri

1) Dizion.4° Ed. .
ANNO
Voce completa

vol.1 pag.207


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Giunte 4 ° Ed.
Lemm. 5 ° Ed.
ANNO.
Definiz: Quel tempo, che consuma il Sole nel girare il zodiaco. Lat. annus. Gr. ἔτος.
Esempio: Bocc. nov. 16. 16. Alla fine dopo tre, o quattro anni, appresso la partita fatta da M. Guasparrino ec. pervenne in Lunigiana.
Esempio: Dant. Inf. 12. Che fe Cicilia aver dolorosi anni.
Esempio: Petr. son. 11. Qua' sono stati gli anni, e i giorni, e l'ore.
Esempio: E Petr. son. 79. E la nuova stagion, che d'anno in anno, Mi rinfresca in quel dì l'antiche piaghe.
Definiz: §. I. E per la Stagione, o Parte dell'anno.
Esempio: Bocc. nov. 1. 19. Oltre a' digiuni delle quaresime, che nell'anno si fanno.
Esempio: E Bocc. nov. 49. 5. Donna Giovanna, com'usanza è delle nostre donne, l'anno di state ec. se n'andava in contado ad una sua possessione.
Esempio: Morg. 21. 35. E disse, dove appicchi tu gli occhiali, O con che fiuti tu l'anno le rose?
Definiz: §. II. Posto assolutam. vale L'anno prossimamente passato.
Esempio: Nov. ant. stamp. ant. 93. Confessastiti tu anno?
Esempio: E Nov. ant. stamp. ant. appresso: Quella medesima ragione ti fo uguanno, che anno.
Esempio: Franc. Sacch. nov. 131. Tu sai, che noi vi andammo anno.
Definiz: §. III. Anni, per significare l'età di uno.
Esempio: Segn. stor. 14. Era Generale il Conte della Mirandola, che giovanetto d'anni, gli faceva guidare, e comandare al suo Luogotenente
Definiz: §. IV. Anni e anni, significa Moltissimi anni.

2000-2004 ACCADEMIA DELLA CRUSCA è vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini

Valid XHTML 1.1! Valid CSS! Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0