1) Dizion.4° Ed. .
MANZA
Voce completa

vol.3 pag.164


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 4 ° Ed.
Lemm. 5 ° Ed.
MANZA.
Definiz: Lo stesso, che Amanza, Persona amata. Lat. amasia, amica, desiderium, Catull. Gr. φιλότης.
Esempio: Fr. Iac. T. 6. 20. 2. Sopr'ogni altro amore È la tua bella manza.
Esempio: E Fr. Iac. T. 6. 20. 14. E ciò per pensare Di te, bella manza.
Esempio: E Fr. Iac. T. appresso: Sì m'hai invaghita, Iesù vaga manza.
Esempio: Lor. Med. canz. 109. 8. Ma pur se mel chiedesse la mia manza, Insin a casa gnen'andre' a portare.

2005 MICC - Centro per la Comunicazione e l' Integrazione dei Media