Pagina d'entrata della Lessicografia della Crusca in rete


Vai direttamente a:

  1. Contenuti
  2. Menù di navigazione
  3. Dimensione dei caratteri

[Preelaborazione Query: 0 msec. - Espansioni Additiva : 1 forme - Espans. Moltiplicativa Sequenza: 1 forme]
Sono stati trovati: 6 Lemmi (6 occ.), 49 Defin. (49 occ.), 41 Esempi (41 occ.),

Tempo di Ricerca di +chiasso : 46 msec - Fusione Risultati: 16 msec - Ordinamento: 0 msec - Sono state trovate 58 voci
1° Edizione 2° Edizione 3° Edizione 4° Edizione 5° Ediz.
Diz.Diz.Diz.Diz.Lemm.totali
7 10 18 21 2 58 voci
11 15 30 40 2 98 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion.1° Ed. .
BARBAGIA
Apri Voce completa

pag.110

BARBAGIA.
Definiz: luogo montuoso in Sardigna, dove gli huomini, e le donne vanno quasi ignudi. Qui è preso per luogo disonesto, quasi chiasso, o bordello.

2) Dizion.1° Ed. .
BORDELLO
Apri Voce completa

pag.128

BORDELLO.
Definiz: luogo pubblico, dove stanno le puttane, chiasso. Lat. Ganea, lupanar.

3) Dizion.1° Ed. .
CHIASSATELLO
Apri Voce completa

pag.177

CHIASSATELLO.
Definiz: dim. di Chiasso. Lat. angiportus, viculus.

4) Dizion.1° Ed. .
CHIASSO
Apri Voce completa

pag.177

CHIASSO.
Esempio: G. V. 12. 17. 7. Volgendosi nel Garbo al chiasso, che parte le case de' Sacchetti.
Esempio: M. V. 7. 47. E fatta la stima delle case vicine, infino al chiasso de' Baroncelli.
Definiz: E perchè in queste viuzze strette, e per la picciolezza degli abitúri, e per la scomodità, e talora per la sporcizia delle strade, non vi abita se non gente vile, e abbietta, CHIASSO, detto assolutamente, lo pigliamo per BORDELLO. Lat. Lupanar, ganea.
Definiz: E E' darebbe d'un chiasso ogni danaio. Cioè, E' non sa dove mettersi il viso, per la vergogna, e disiderrebbe ogni luogo, per nascondersi, per abbietto, ch'egli si fosse: tutti modi bassi.

5) Dizion.1° Ed. .
CHIASSOLINO
Apri Voce completa

pag.177

CHIASSOLINO.
Definiz: dim. di chiasso.

6) Dizion.1° Ed. .
ONESTA
Apri Voce completa

pag.571

ONESTA.
Definiz: ¶ E. L'onestà sta bene infino in chiasso, e vale, che l'onestà è lodevole, e sta bene, eziandio nelle persone disoneste.

7) Dizion.1° Ed. .
VICO
Apri Voce completa

pag.937

VICO.
Definiz: ¶ In questo signif. diciamo anche CHIASSO, e CHIASSUOLO.

8) Dizion.2° Ed. .
BARBAGIA
Apri Voce completa

pag.108

BARBAGIA.
Definiz: luogo montuoso in Sardigna, dove gli huomini, e le donne vanno quasi ignudi. Qui e preso per luogo disonesto, quasi chiasso, o bordello.

9) Dizion.2° Ed. .
BORDELLO
Apri Voce completa

pag.127

BORDELLO.
Definiz: Luogo pubblico, dove stanno le puttane, chiasso. Lat. Ganea, lupanar.

10) Dizion.2° Ed. .
CHIASSATELLO
Apri Voce completa

pag.176

CHIASSATELLO.
Definiz: Dim. di Chiasso. Latin. angiportus, viculus.

11) Dizion.2° Ed. .
CHIASSO
Apri Voce completa

pag.176

CHIASSO.
Esempio: G. V. 12. 17. 7. Volgendosi nel Garbo al chiasso, che parte le case de' Sacchetti.
Esempio: M. V. 7. 47. E fatta la stima delle case vicine, infino al chiasso de' Baroncelli.
Definiz: Oggi CHIASSO, detto assolutamente, lo pigliamo per BORDELLO. Latin. Lupanar, ganea.
Definiz: E' darebbe d'un chiasso ogni danaio. Cioè. E' non sa dove mettersi il viso, per la vergogna, e disiderrebbe ogni luogo, per nascondersi, per abbietto, ch'egli si fosse.
Esempio: Casa rim. Quel trafurel ch'al mondo non ha pare Andría con l'arco, e le saette in chiasso.

12) Dizion.2° Ed. .
CHIASSOLINO
Apri Voce completa

pag.176

CHIASSOLINO.
Definiz: Dim. di chiasso.

13) Dizion.2° Ed. .
CRISTEO
Apri Voce completa

pag.236

CRISTEO.
Esempio: Franc. Sacch. rim. Io mungo il chiasso con cristei, e cure.

14) Dizion.2° Ed. .
omografo. 2
CURA
Apri Voce completa

pag.241

CURA
Esempio: Franch. Sacch. rim.Io mungo 'l chiasso con cristei, e cure.

15) Dizion.2° Ed. .
MUGNERE
Apri Voce completa

pag.534

MUGNERE.
Esempio: Franc. Sacch. rim. Io mungo il chiasso con cristei, e cure.

16) Dizion.2° Ed. .
ONESTA
Apri Voce completa

pag.558

ONESTA.
Definiz: L'onestà sta bene infino in chiasso, e vale, che la modestia è lodevole, e sta bene, eziandio nelle persone disoneste.

17) Dizion.2° Ed. .
VICO
Apri Voce completa

pag.926

VICO.
Definiz: ¶ In questo signif. diciamo anche CHIASSO, e CHIASSUOLO.

18) Dizion.3° Ed. .
omografo. 1
ANDARE
Apri Voce completa

vol.2 pag.90-103

ANDARE.
Definiz: ANDARE IN CHIASSO, e ANDARE IN BORDELLO. Propriamente Andare alle case delle Meretrici. Lat. ad lupanar proparare.
Esempio: Cas. Rim. Quel trafurel, che al mondo non appare, Andría coll'arco, e le saette in chiasso.

19) Dizion.3° Ed. .
BARBAGIA
Apri Voce completa

vol.2 pag.198

BARBAGIA.
Definiz: Luogo montuóso in Sardigna, dove gli huomini, e le donne vanno quasi ignudi [qui è preso per luogo disonesto, quasi chiasso, o bordello]

20) Dizion.3° Ed. .
BORDELLO
Apri Voce completa

vol.2 pag.232

BORDELLO.
Definiz: Luogo pubblico, dove stanno le puttane: chiasso. Lat. ganea, lupanar.

2000-2004 ACCADEMIA DELLA CRUSCA è vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini

Valid XHTML 1.1! Valid CSS! Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0