Pagina d'entrata della Lessicografia della Crusca in rete

Cerca nel lemmario:

Vai direttamente a:

  1. Contenuti
  2. Menù di navigazione
  3. Dimensione dei caratteri

1) Dizion.4° Ed. .
FAMARE
Voce completa

vol.2 pag.340


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
FAMARE.
Definiz: Da fama. Divolgare l'altrui buone opere. Lat. divulgare, commendare.
Esempio: Com. Inf. 30. Si riputò essere ingiuriato, perchè 'l maestro Adamo al grande operare, ch'egli avea fatto, l'avea sì poco famato, che più di se per un poco di falsi fiorini, ch'egli avea fatto, avea parlato ec.
Esempio: Franc. Barb. 162. 7. Pigliar può matto il savio nel parlare; Savio matto laudare, Ma la sua laude non gli accresce fama; Però con tale star saggio uom non fama.

2000-2004 ACCADEMIA DELLA CRUSCA è vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini

Valid XHTML 1.1! Valid CSS! Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0