Pagina d'entrata della Lessicografia della Crusca in rete

Cerca nel lemmario:

Vai direttamente a:

  1. Contenuti
  2. Menù di navigazione
  3. Dimensione dei caratteri

1) Dizion.1° Ed. .
CHIASSO
Voce completa

pag.177


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Giunte 4 ° Ed.
Lemm. 5 ° Ed.
Omografo 1
Omografo 2
CHIASSO.
Definiz: viuzza stretta. Lat. angiportus.
Esempio: G. V. 12. 17. 7. Volgendosi nel Garbo al chiasso, che parte le case de' Sacchetti.
Esempio: M. V. 7. 47. E fatta la stima delle case vicine, infino al chiasso de' Baroncelli.
Definiz: E perchè in queste viuzze strette, e per la picciolezza degli abitúri, e per la scomodità, e talora per la sporcizia delle strade, non vi abita se non gente vile, e abbietta, CHIASSO, detto assolutamente, lo pigliamo per BORDELLO. Lat. Lupanar, ganea.
Definiz: Diciamo proverbialmente. Darla pe' chiassi, cioè dileguarsi, e 'l più nascosamente, che sia possibile.
Definiz: E E' non c'è chiassi pe' mezzi, cioè. Quando una brigata tutta s'ingegna di fuggirsi nascosamente, o per vergogna, o per paura.
Definiz: E E' darebbe d'un chiasso ogni danaio. Cioè, E' non sa dove mettersi il viso, per la vergogna, e disiderrebbe ogni luogo, per nascondersi, per abbietto, ch'egli si fosse: tutti modi bassi.

2000-2004 ACCADEMIA DELLA CRUSCA è vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini

Valid XHTML 1.1! Valid CSS! Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0